Il sorriso di Bruna

il sorriso_di_bruna
L'associazione ONLUS "il sorriso di Bruna" nasce in ricordo dell'amica Bruna Grossi ed è impegnato nella donazione di fondi per la ricerca sul cancro

 

Ecco cosa scrivono quelli di Ok Mugello! sulla nostra trasferta ad Assisi ...

Successo al Festival di Assisi per la Mugellana La Caldana. Ma salta il '900 in Fiera'.

 

ADR 3619Come è ormai secolare tradizione fra i mesi di aprile e maggio, si svolge ad Assisi cittadina del serafico San Francesco, il tradizionale e secolare "Calendimaggio di Assisi", dove si svolgono nei dieci giorni di feste, una serie incredibile di eventi, manifestazioni, cerimonie, culturali, musicali, folcloristiche, di costume e quant'altro, dove vedono impegnati tantissime congregazioni, associazioni e gruppi, in tanti e significativi "medaglioni" presentati nei luoghi (piazze, piazzette, vicoli, slarghi), più suggestivi di questa cittadina invasa durante l'anno da migliaia e migliaia di turisti e pellegrini. In questo contesto ricordiamo che il comitato organizzatore ha voluto nel programma ufficiale del 2012 del "Calendimaggio di Assisi" anche il Gruppo Teatrale " La Caldana" di Borgo San Lorenzo. Infatti nella Rocca Maggiore il 3, 4 e 5 maggio 2012, coin quattro repliche al giorno, gli amici della "Caldana" hanno messo in scena "Il Porco Rubato" tratto da una novella di Giovanni Boccaccio, con la partecipazione della Scuola di Danza " Apolloni Musagate" di Annalisa Lentini di Ponte Valleceppi di Perugina. Mi si dice - e non può esser diversamente - che durante le rappresentazioni alla Rocca Maggiore, ha sempre assistito un foltissimo pubblico, che non ha lesinato applausi, tutt'altro, ai simpatici componenti della "Caldana", che hanno portato così in alto il nome di Borgo San Lorenzo in quel di Assisi, rappresentando questa novella di Messer Boccaccio con bravura e tanta simpatia, novella che fa parte insieme ad altre pièce dello spettacolo che la "Caldana" andrà a rappresentare al festival Off 2012 ad Avignone in Francia nel prossimo luglio 2012. Se siamo felici di questa "promenade" in terra transalpina, siamo però venuti a conoscenza che quest'anno non sarà allestita la manifestazione denominata " '900 in Fiera", che da tanti anni ormai era il fulcro del folclore e del costume popolare e popolano della cittadina mugellana. Sì, è vero, ne siamo alquanto dispiaciuti ed amareggiati; se la "Caldana" ha deciso così, vuol dire che non ci sono i presupposti logistici ed organizzativi da parte di chi si deve impegnare affinché il sacrificio della "Caldana" sia veramente considerato. In questo paese, a parte i "doppioni" (a proposito fra qualche giorno ne esce un altro similare ad altra associazione già in essere), non resiste nemmeno la gramigna! Prosit.


(A.G.)